LA RILEVANZA DELLA LETTERATURA NELLA FORMAZIONE DELLO PSICOLOGO

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

LA RILEVANZA DELLA LETTERATURA NELLA FORMAZIONE DELLO PSICOLOGO

Messaggio Da Polo Psicodinamiche il Gio Ott 25, 2012 9:21 pm

LA RILEVANZA DELLA LETTERATURA NELLA FORMAZIONE DELLO PSICOLOGO

Il seguente contributo intende indagare gli aspetti fenomenologici che l’incidenza della letteratura richiama nella struttura formativa dello psicologo.
Partendo dall’analisi di Vygotskij sulla natura culturale e sociale delle cosiddette “funzioni psicologiche superiori”, l’analisi si sofferma sulle trame conoscitive dei processi letterari, volti a instaurare relazioni tra l’io e il mondo.

La letteratura, esperienza di lingua accesa, spesso ai margini della formazione e della professione psicologica, crea uno spazio di incontro in cui le individualità si sentono e in cui si sperimentano le gradazioni affettive dell’uomo, esplorate precipuamente da Dostoevskij, e consente il ristabilimento di un rapporto con la realtà. Tale attività risulta, pertanto, decisiva, come scrive T. S. Eliot, a portare in superficie le reazioni della nostra personalità dinanzi al visibile e toccabile, verso un’alterità, quindi, misteriosa e infinita, che esprime il punto di fuga della nostra esperienza avventurosa.

THE IMPORTANCE OF LITERATURE IN A PSYCHOLOGIST'S TRAINING

The following notes are about the phenomenological aspects literature impresses on a psychologist during his own training process.
At first these notes deal with Vygotskij's study about cultural and social nature of the so called “superior psychological functions”, then they dwell upon the knowledge of the literary process whose aims is to create a relationship between the ego and the world around.
As a bright language experience, literature isn't often taken into account during a psychologist's training and occupation, but it is a meeting point where individualities feel each other and a place where human affections can be experienced, as Dostoevskij explorered in a particular way. Literature brings back a relationship with the real world. So, as T. S. Eliot says, this activity is important in order to point out our personality reactions towards visible and touchable things, and towards another endless and misterious personality that expresses the escape of our adventurous experience.



Galgano, Andrea (Prato, Italy)
poeta, critico letterario e docente di Letteratura presso la Scuola di
Psicoterapia Erich Fromm, Polo Psicodinamiche
Responsabile della formazione Umanistica Agenzia di Formazione Polo Psicodinamiche, Prato
avatar
Polo Psicodinamiche
Amministratore
Amministratore

Messaggi : 161
Data d'iscrizione : 16.08.11

http://polopsicodinamiche.forumattivo.com

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Condividi
Seguici su Twitter
Accedi

Ho dimenticato la password

Novembre 2017
LunMarMerGioVenSabDom
  12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930   

Calendario Calendario

Bookmarking sociale

Bookmarking sociale Digg  Bookmarking sociale Delicious  Bookmarking sociale Reddit  Bookmarking sociale Stumbleupon  Bookmarking sociale Slashdot  Bookmarking sociale Yahoo  Bookmarking sociale Google  Bookmarking sociale Blinklist  Bookmarking sociale Blogmarks  Bookmarking sociale Technorati  

Conserva e condividi l'indirizzo di FRONTIERA DI PAGINE sul tuo sito sociale bookmarking

Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines