MEDICINA PSICOSOMATICA GENERALE O LA PERDITA DEL NUCLEO DELL' ESSERE

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

MEDICINA PSICOSOMATICA GENERALE O LA PERDITA DEL NUCLEO DELL' ESSERE

Messaggio Da Polo Psicodinamiche il Gio Ott 25, 2012 8:50 pm

MEDICINA PSICOSOMATICA GENERALE O LA PERDITA DEL NUCLEO DELL' ESSERE

Una panoramica delle scuole nell' area della medicina psicosomatica moderna:
Groddeck era dell' opinione che la malattia fosse un "tentativo creativo". Ha osservato che potevano apparire o una nevrosi o, vicariamente, una malattia organica. I sintomi sono la vita affettiva del paziente. Egli afferma che i sintomi somatici sono l' equivalente della paura.
L' essere umano sceglie l' alibi di essere malato. Adler parla della volontà di essere malato. Schulz Henke constatò la presenza di spazi in cui ognuno poteva contare su "capacità di coping nella vita di tutti i giorni". Eraclito affermava che il carattere di un uomo sta nel suo destino.
Nella medicina psicosomatica, dobbiamo focalizzare l' attenzione sulle debolezze del carattere. Viktor von Weizäcker parlava del principio della porta girevole. Gebsattel si concentrava sull' inibizione nel divenire.
Arthur Jores descriveva i disturbi psicosomatici come malattie umane. Le persone si ammalano quando si trovano in un "vicolo cieco del destino". Perdono il nucleo del proprio essere. Jung parla del processo d' individuazione come lo scopo della psicoanalisi. Günther Ammon descrive la reazione psicosomatica come espressione di un processo interattivo disturbato e promuove la psicoterapia psicoanalitica di gruppo nel trattamento dei disturbi psicosomatici.

GENERAL PSYCHOSOMATIC MEDICINE OR THE LOSS OF THE CORE OF BEING

Groddeck was of the opinion that illness was a "creative endeavour". He observed that either a neurosis appeared or vicariously, an organ disease. Symptoms are the love life of the patient. He states that body symptoms are fear equivalents. The human chooses the alibi of being ill. Adler speaks of the will to be ill. Schulz Henke found that there are “gaps” where one would expect "normal life coping". Heraclitus said the character of the human is his fate. In psychosomatic medicine, we must focus attention on the character failings. Viktor von Weizäcker spoke of the revolving door principle. Gebsattel concentrated on the inhibition in becoming. Arthur Jores described psychosomatic disorders as human illnesses. Humans become sick when they find themselves in a "dead-end-street of destiny". They lose their core of being. Jung speaks of individuation as the purpose of psychoanalysis. Günther Ammon describes the psychosomatic reaction as the expression of a disturbed interaction process and advocates the psychoanalytical group therapy in the treatment of psychosomatic illnesses.

Bast, Sieglinde (Berlin. Germany)
Psychiatrist, Neurologist and Psychotherapist, Head of Medical
Psychotherapeutic Training at Berlin LFI of DAP, Berlin

avatar
Polo Psicodinamiche
Amministratore
Amministratore

Messaggi : 161
Data d'iscrizione : 16.08.11

http://polopsicodinamiche.forumattivo.com

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Condividi
Seguici su Twitter
Accedi

Ho dimenticato la password

Novembre 2017
LunMarMerGioVenSabDom
  12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930   

Calendario Calendario

Bookmarking sociale

Bookmarking sociale Digg  Bookmarking sociale Delicious  Bookmarking sociale Reddit  Bookmarking sociale Stumbleupon  Bookmarking sociale Slashdot  Bookmarking sociale Yahoo  Bookmarking sociale Google  Bookmarking sociale Blinklist  Bookmarking sociale Blogmarks  Bookmarking sociale Technorati  

Conserva e condividi l'indirizzo di FRONTIERA DI PAGINE sul tuo sito sociale bookmarking

Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines