2010.11.30 - Laboratorio delle Immagini

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

020911

Messaggio 

2010.11.30 - Laboratorio delle Immagini




Psicologia dell'arte
Laboratorio delle Immagini

Martedì 30 Novembre 2010 dalle ore 10:00
Università degli Studi di Firenze Facoltà di Psicologia, Via della Torretta, 16 – Firenze


Nell’ambito delle Iniziative Studentesche Culturali e Sociali a favore degli studenti dellʹUniversità degli Studi di Firenze a .a. 2009/2010 – Area dei Servizi alla Didattica e alla Ricerca Ufficio Orientamento, Mobilità e Collaborazioni Studentesche Decreto n. 591 (43761) Anno 2010.

Descrizione Attività:

Il progetto, diretto agli studenti della Facoltà di Psicologia di Firenze, consiste in un workshop espressivo ed esperienziale, in sessione unica della durata di ore 4, e si sviluppa in una dimensione didattica interattiva, finalizzata all’apprendimento diretto di alcune competenze psicologiche, ed in particolare alla declinazione di alcune competenze,
teoriche e tecnico-pratiche, in Psicologia dell’Arte che possono essere proprie dello Psicologo.

Il laboratorio delle Immagini è finalizzato alla valorizzazione della dimensione percettiva, estetica, emotiva, al cui interno acquisire competenze quali empatia, capacità di pensiero creativo, capacità di individuare le risorse espressive del utente/cliente/paziente da parte del professionista, e apprendere buone prassi nell’ambito di queste specifiche declinazioni di setting, comprendendo il campo semantico e la dimensione etica dell’arte nel sistema valoriale del paziente.

Tali competenze possono essere spese in diversi contesti applicativi, quali ad esempio i percorsi della riabilitazione, le aree della clinica e della terapia, della psicologia delle organizzazioni, della pedagogia sociale, della formazione, dell’educazione, dei gruppi di auto-aiuto, dei contesti culturali e museali e della critica d’arte, e in definitiva nella
strutturazione di un setting professionale dotato di capacità di integrazione nella realtà fattuale della creatività.

I costrutti teorici potranno essere acquisiti trasversalmente e interattivamente in itinere, mutuati direttamente dall’azione, intesa come espressione tecnicamente rilevante di un corpus prassico consolidato, di cui saranno fornite spiegazioni e integrazioni sia con interventi verbalizzati, sia con supporti cartacei, web e bibliografia specifica, partendo dai presupposti fondazionali della neuroestetica di Semir Zeki, passando per le connessioni tra psicoanalisi e arte di Sigmund Freud, interessando la psicologia archetipica di Jung e Hillman, la psicologia della forma, della percezione, del linguaggio e della capacità rappresentazionale.

Inoltre, sarà possibile sviluppare, se richiesti, approfondimenti sull’arte come fenomeno sociale e come espressione correlata alle culture specifiche dei gruppi sociali, etnici, politici nel mondo (si pensi al futurismo o all’arte classica), e di come sia stata oggetto di riflessione da sempre del pensiero filosofico occidentale. Nello specifico del Seminario del giorno 30 novembre 2010 sarà utilizzato un modello specifico di setting, strutturato con un gruppo orientato al compito.

Il workshop si snoda in quattro fasi peculiari: un’apertura tematica sulle questioni fondazionali che mettono in dialettica proficua Arte e Psicologiala somministrazione di immagini evocative, con elementi di supporto cognitivo ed esplicativo

  • un setting di pittura con cavalletti individuali e/o in piccoli gruppi, con eventuale sessione in group action painting
  • restitutio ad integrum al gruppo, sulla scorta della teoria della psicologia interpersonale e con l’aiuto degli strumenti interpretativi della psicologia archetipica ed analitica, e nel contempo con l’inserzione di costrutti propri della dimensione creativa, sia da un punto di vista artistico che psicologico.
Il progetto richiede di poter usufruire di aula con proiettore e di poter allestire un laboratorio tecnico fornito di cartoni telati, pennelli, colori acrilici, per le dimostrazioni sul campo e le esercitazioni.

L’equipe dei Didatti è costituita da:

  • Dott.ssa Irene Battaglini, Responsabile del Laboratorio Immagini e Fondatore Polo Psicodinamiche, Vicepresidente International Foundation Erich Fromm, Consigliere dell’Ordine degli Psicologi della Toscana
  • Dott. Giuseppe Rombolà Corsini, Psicologo e Psicoterapeuta, Fondatore Polo Psicodinamiche, Psicodrammatista, Direttore International Foundation Erich Fromm, Cultore in Psicologia Dinamica Università degli Studi di Firenze, Facoltà di Psicologia
  • Dott. Ezio Benelli, Psicologo e Psicoterapeuta, Fondatore Polo Psicodinamiche, Presidente International Foundation Erich Fromm, membro Commissione Regionale per le Professioni Intellettuali
Staff messo a disposizione da International Foundation Erich Fromm e dal Polo Psicodinamiche di Prato.
avatar
Polo Psicodinamiche
Amministratore
Amministratore

Messaggi : 161
Data d'iscrizione : 16.08.11

http://polopsicodinamiche.forumattivo.com

Tornare in alto Andare in basso

- Argomenti simili
Condividi questo articolo su: Excite BookmarksDiggRedditDel.icio.usGoogleLiveSlashdotNetscapeTechnoratiStumbleUponNewsvineFurlYahooSmarking

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Condividi
Seguici su Twitter
Accedi

Ho dimenticato la password

Ottobre 2017
LunMarMerGioVenSabDom
      1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031     

Calendario Calendario

Bookmarking sociale

Bookmarking sociale Digg  Bookmarking sociale Delicious  Bookmarking sociale Reddit  Bookmarking sociale Stumbleupon  Bookmarking sociale Slashdot  Bookmarking sociale Yahoo  Bookmarking sociale Google  Bookmarking sociale Blinklist  Bookmarking sociale Blogmarks  Bookmarking sociale Technorati  

Conserva e condividi l'indirizzo di FRONTIERA DI PAGINE sul tuo sito sociale bookmarking

Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines